Hans HendrikseUn fusto rotante per trasportare l’acqua con meno fatica

Data di pubblicazione: 1996clockTempo di lettura: 0min 53s
scroll-down

Il fusto Q Drum inventato dall’architetto sudafricano Hans Hendrikse ha migliorato le vite di migliaia di persone nei paesi in via di sviluppo, fornendo loro un modo semplice per trasportare fino a 50 litri d’acqua in una volta sola.

ubicazioneSudafrica

Nei paesi in via di sviluppo, andare a prendere l’acqua può essere rischioso per la salute. Le donne e i bambini sono spesso costretti a trascinare contenitori ingombranti e pesanti per lunghi tragitti, rischiando danni al collo e alla schiena. Ma l’architetto sudafricano Hans Hendrikse ha progettato una soluzione semplice: un contenitore rotante a basso costo per il trasporto dell’acqua. Il Q Drum, disegnato insieme al fratello Pieter, doveva essere “quanto più possibile semplice, riparabile e sostituibile”, in modo da poter essere utilizzato nelle aree rurali e da non dover essere sollevato. Unendo le loro competenze architettoniche e ingegneristiche, i due fratelli hanno inventato questo contenitore in plastica a forma di ciambella, con un condotto longitudinale, ovvero un foro centrale, attraverso il quale viene fatta passare una corda, per tirare o far rotolare il fusto su tutti i tipi di terreno. Il Q Drum ha migliorato la vita a migliaia di persone.

Dall’analisi di un fusto utilizzato quotidianamente per un periodo di venti mesi, risulta che quest’ultimo ha percorso 12.000 chilometri, ha compiuto 7 milioni di rotazioni e ha fornito a 13 persone 120.000 litri di acqua per uso domestico.

Hendrikse è mancato nel 2012, ma il suo contenitore per l’acqua rotante continua a essere prodotto nel principale stabilimento manifatturiero di Johannesburg. Ha partecipato a mostre in tutto il mondo, ed è stato esposto fra l’altro al Science Museum e alle Serpentine Galleries di Londra.

  • 30 km

    Distanza percorsa da alcuni abitanti del Sudafrica per rifornirsi d'acqua

Il programma

Rolex Awards for Enterprise

Scopri