UN OMAGGIO AI VINCITORI DEL 2021

GUARDIANI DEL FUTURO

Lasciati ispirare dai cinque Vincitori dei Rolex Awards for Enterprise 2021. Scopri come questi pionieri affrontano alcune delle sfide più difficili del mondo grazie alle loro idee brillanti e al loro duro lavoro.

I progetti dei Vincitori, che ci guidano verso un futuro sostenibile, includono un sistema per arricchire il cibo e combattere la malnutrizione in Tanzania, la protezione della ricca biodiversità della regione transhimalayana, l’esplorazione delle barriere coralline di acque profonde nell’Oceano Indiano, la ricerca di informazioni sul cambiamento climatico nelle grotte più settentrionali del pianeta e l’uso delle conoscenze indigene per mappare le risorse e prevenire i conflitti climatici nel Sahel.
N’Djamena e lago Ciad, Ciad

Hindou Oumarou Ibrahim

Ricorrere alle conoscenze delle popolazioni indigene per mappare le risorse e prevenire i conflitti climatici in Ciad

Gli abitanti del Ciad conoscono gli effetti tangibili dei cambiamenti climatici come pochi altri. Il lago più grande, che dà il nome al Paese e da cui dipende la sopravvivenza di più di 30 milioni di persone, si è quasi prosciugato in meno di due generazioni. Per Hindou Oumarou Ibrahim, attivista per il clima e per i diritti dei popoli indigeni, questa tragedia rappresenta anche un’occasione per coinvolgere tutta la sua comunità nella soluzione della crisi, grazie a uno strumento insolito: la cartografia.

Per saperne di più
Gan, Maldive

Luiz Rocha

Esplorare e proteggere le barriere coralline di acque profonde dell’Oceano Indiano

Nelle Maldive, cento e più metri sotto la superficie dell’oceano, c’è una zona crepuscolare con splendidi coralli e una fauna sorprendente ancora tutta da scoprire. Un rinomato ittiologo, Luiz Rocha, ha in programma una spedizione pionieristica per campionare queste barriere coralline, descriverne le nuove specie e attivarsi per salvaguardarle.

Per saperne di più
Groenlandia

Gina Moseley

Esplorare e studiare le grotte più settentrionali del pianeta alla ricerca di nuove informazioni per comprendere il cambiamento climatico nell’Artide

Gina Moseley, ricercatrice britannica esperta del clima, attraverserà una delle ultime frontiere dell’esplorazione calandosi nelle grotte più settentrionali dell’Artide, a oggi inesplorate, in cerca di indizi per capire il passato climatico del pianeta. La sua spedizione innovativa cercherà di gettare luce sul rischio rappresentato dal fatto che le regioni polari si stanno riscaldando due volte più in fretta rispetto al resto del pianeta e minacciano di sommergere le città costiere in tutto il mondo.

Per saperne di più
Humla, Nepal

Rinzin Phunjok Lama

Promuovere iniziative locali per la conservazione della biodiversità nel Transhimalaya in Nepal

Gli abitanti di uno dei luoghi più selvaggi e isolati al mondo, la regione himalayana di Humla, in Nepal, vengono reclutati come ambientalisti di frontiera per salvare la fauna a rischio di estinzione, dai leopardi delle nevi agli yak selvatici. Alla guida del programma c’è un ecologista giovane e risoluto, Rinzin Phunjok Lama, convinto che solo il coinvolgimento della gente del posto e le loro competenze possano fare davvero la differenza.

Per saperne di più
Tanzania

Felix Brooks‑church

Sconfiggere la malnutrizione in Tanzania con farina arricchita, sacco dopo sacco

La malnutrizione contribuisce a 15.000 decessi evitabili di bambini ogni giorno su scala mondiale. L’imprenditore sociale statunitense Felix Brooks‑church ha la soluzione: un ingegnoso sistema per garantire che ogni pasto consumato da mamme e bambini che vivono in una società svantaggiata contenga tutte le sostanze nutritive essenziali salvavita. Il suo progetto sta donando nuova vita e nuova speranza ai bambini della Tanzania ed è un modello per il mondo intero.

Per saperne di più