Rafael GuargaAlberi da frutta protetti dal gelo

Data di pubblicazione: 1998clockTempo di lettura: 0min 41s
scroll-down

Le gelate notturne possono distruggere in poche ore un intero raccolto di frutta. Ma un’apparecchiatura inventata in Uruguay sta fornendo una soluzione alle piantagioni di diversi continenti.

ubicazioneUruguay

I coltivatori di frutta di tutto il mondo investono milioni di dollari in metodi costosi e laboriosi per proteggere le colture dal gelo.

L’interazione fra teoria e attenta sperimentazione mi attrae da sempre. Mi piace anche lavorare sul problema che mi trovo davanti.

L’ingegnere Rafael Guarga, avendo visto con i propri occhi gli effetti devastanti delle gelate sulle piantagioni di agrumi del suo paese, ha sviluppato il sistema SIS (Selective Inverted Sink, ovvero dissipatore selettivo a inversione), che ha poi brevettato.

Un’elica alimentata da un motore aspira l’aria fredda e la spinge 100 metri al di sopra degli alberi, disperdendola nell’aria calda sovrastante. Il SIS è utilizzato da piantagioni di migliaia di ettari in centinaia di fattorie, dalla Nuova Zelanda alla Spagna. Guarga, presidente della Frost Protection Corporation, crede che nei prossimi anni, con l’aumento dei danni causati dalle gelate in seguito al cambiamento climatico, il sistema servirà a proteggere molte altre migliaia di ettari di colture.

  • 14

    Paesi in cui il SIS è usato per proteggere le coltivazioni

  • 8

    Paesi in cui sono stati depositati brevetti per la tecnologia del SIS

Il programma

Rolex Awards for Enterprise

Scopri