John F. AsmusLa scienza al servizio dell’arte

Data di pubblicazione: 1990clockTempo di lettura: 35s
scroll-down

Da oltre 40 anni, il lavoro di John Asmus spazia nelle discipline più varie: dalla propulsione nucleare alla conservazione high-tech dell’arte.

ubicazioneCina

Pioniere nell’uso della luce laser per pulire e rinnovare le opere d’arte, il dottor John Asmus dell’Università della California si è imbattuto casualmente in questo settore negli anni ’70, un’epoca in cui il laser si applicava principalmente alla medicina, alla difesa e all’industria.

Mi ritengono il pioniere della pulitura laser per la conservazione dei beni artistici, ed è un titolo di cui vado fiero.

La svolta nella sua carriera è arrivata quando gli è stato richiesto di utilizzare la tecnica di pulitura laser per restaurare gli antichi guerrieri di terracotta del Monte Li in Cina, per i quali ha vinto il Premio Rolex. Sfortunatamente, per motivi politici i suoi colleghi cinesi hanno dovuto abbandonare il progetto per dedicarsi a progetti laser per l’industria. Il progetto è stato comunque determinante per la creazione di LACONA, l’associazione internazionale per l’utilizzo del laser nella conservazione del patrimonio artistico.

Asmus ha fatto molti progressi in questo campo, dove le sue scoperte hanno creato un nuovo settore di studi scientifici, fornendo ispirazione a centinaia di scienziati e contribuendo al restauro di numerosi capolavori. Asmus ha dichiarato che le conoscenze acquisite e la pubblicità derivata dal progetto dei guerrieri di terracotta gli hanno procurato inviti a lavorare a capolavori come la Monna Lisa. Asmus ha tenuto conferenze in musei, università ed enti professionali, è apparso nelle televisioni di tutto il mondo e attualmente sta studiando altre possibili applicazioni per questa tecnologia.

Il programma

Rolex Awards for Enterprise

Scopri

Condividi questa pagina