Anita StuderSalvare una foresta per proteggere gli uccelli che vi abitano

Data di pubblicazione: 1990icon-clockTempo di lettura: 0min 54s
icon-scroll-down

Grazie al progetto della biologa svizzera Anita Studer volto a ripristinare parte della foresta atlantica brasiliana, sono stati piantati oltre 6 milioni di alberi – molti da abitanti del posto –, creando così un effetto moltiplicatore in tutto il paese.

ubicazioneBrasile

Il progetto è stato avviato nei primi anni ’80, quando Anita Studer, che stava scrivendo la tesi di dottorato su una rara specie di merlo locale (il Curaeus forbesi), si rese conto che l’habitat di questo uccello – la foresta Pedra Talhada, parte della foresta atlantica – stava scomparendo. Un volo sulla regione che faceva parte di quella che era stata un tempo una foresta enorme le rivelò la portata della deforestazione, dovuta all’aumento dei pascoli. Anita decise di salvare la foresta e, insieme ad essa, l’uccello oggetto della sua ricerca.

Chi pianta un albero con le proprie mani ci penserà due volte prima di bruciare la foresta per sgomberare il terreno.

Grazie all’impegno che ha profuso per oltre trent’anni e agli sforzi dei sostenitori della ONG svizzera Nordesta e di altri gruppi, oggi questi uccelli stanno prosperando nel loro habitat tradizionale, che è protetto a livello ufficiale come Riserva biologica federale di Pedra Talhada.

“Oggi ce ne sono troppi per poterli contare”, dice a proposito dei merli Anita Studer, che ha anche avviato delle campagne di riforestazione in Brasile e nel bacino amazzonico e ha creato dei programmi per sensibilizzare i giovani sull’ambiente e dare loro competenze utili per il lavoro; di recente, inoltre, ha contribuito alla costruzione di case nei dintorni di Petra Talhada, per garantire la conservazione delle foreste nel tempo.

  • 6 milioni

    Alberi piantati da Anita Studer e da altri volontari

  • 100

    Specie fra i milioni di alberi piantati a Pedra Talhada

  • Più di 1.000

    Persone che sostengono Nordesta, l’ONG di Anita Studer, in Europa

Il programma

Rolex Awards for Enterprise

Per saperne di più