arrowLeftProgetti 2019

Vincitrice Rolex Awards for Enterprise 2019

Miranda Wang

Se l’imprenditrice canadese Miranda Wang, 25 anni, raggiunge il suo obiettivo, un terzo dei rifiuti di plastica nel mondo – che ora soffocano discariche, fiumi e oceani – potrebbe essere convertito in nuova ricchezza.

Fai conoscere gli entusiasmanti progetti dei Rolex Awards for Enterprise 2019.

La sua azienda BioCellection sta sviluppando una serie di tecnologie uniche per trasformare i rifiuti plastici più difficili da smaltire in preziosi composti chimici industriali impiegati nella composizione di oggetti familiari come automobili, prodotti elettronici, tessuti e detergenti.

“Prendiamo plastica che oggi non è riciclabile – come sacchetti sporchi o materiali di imballaggio monouso – e la trasformiamo in sostanze chimiche preziose che possono essere utilizzate per realizzare materiali resistenti per prodotti che tutti noi amiamo e usiamo ogni giorno”.

Su scala globale, solo il 9% di tutta la plastica che produciamo ogni anno viene riciclato.

Miranda Wang

I rifiuti in plastica si accumulano nei centri di smaltimento comunali degli Stati Uniti a un ritmo di quasi 30.000 tonnellate al mese da quando, nel 2018, la Cina ha vietato le importazioni. Come se non bastasse, oggi si ricicla meno di un decimo di tutta la plastica.

Giovane studentessa mossa dalla determinazione di vincere la sfida mondiale dei rifiuti, Wang ha fondato BioCellection nella Silicon Valley per proporre soluzioni pionieristiche per rispondere all’emergente crisi della plastica. Da allora, ha sviluppato tecnologie per trasformare materie plastiche sporche, contaminate e non riciclabili come il polietilene in sostanze chimiche rinnovabili, di qualità e con un alto valore di mercato.

Wang progetta ora di sviluppare uno stabilimento di trasformazione interamente commerciale e di riciclare 45.500 tonnellate di rifiuti in plastica entro il 2023, eliminando così 320.000 tonnellate di emissioni di CO₂ e producendo prodotti utili a partire da sostanze che, altrimenti, resterebbero inutilizzate a scapito del pianeta.