Chanda ShroffRiannodare i fili del tempo

Data di pubblicazione: 2006clockTempo di lettura: 50s
scroll-down

La vita di oltre 22.000 donne nel territorio brullo della regione indiana del Kutch, situata nello stato del Gujarat, è cambiata grazie a Chanda Shroff, che ha riportato in vita la splendida arte tradizionale del ricamo a mano per fornire loro un reddito sostenibile.

ubicazioneIndia

Le donne del Kutch hanno sempre vissuto vagando nel deserto sotto le stelle e alleviavano le fatiche della loro vita eseguendo ricami dai colori vivaci. La tradizione risale a migliaia di anni fa, ma quando Chanda Shroff visitò l’arida regione nel 1969, trovò famiglie che erano state costrette a vendere i manufatti familiari più preziosi, vendendo così di fatto le loro stesse origini. Shroff ha creato l’ONG Shrujan per aiutare queste famiglie a eseguire nuovi ricami e a ricavarne un reddito. Oggi il progetto di Chanda Shroff viene considerato uno dei modelli di imprenditorialità sociale più riusciti nel suo paese.

Le difficoltà della popolazione del Kutch, in particolare delle donne, mi hanno scosso profondamente.

Il suo centro di documentazione itinerante Design Centre on Wheels ha portato fin nei villaggi più remoti la collezione di pannelli che illustrano i vari stili di ricamo. La pubblicità che ne è derivata ha incrementato le vendite e il reddito delle stesse ricamatrici. Più recentemente, nel gennaio del 2016, ha aperto i battenti il Living and Learning Design Centre sponsorizzato dall’associazione Shrujan, un museo tessile nonché centro di formazione artigianale al quale hanno collaborato anche Chanda Shroff con il figlio e la figlia, che rappresentano la generazione più giovane destinata a perpetuare il suo impegno per salvare i 16 stili caratteristici di ricamo. Chanda Shroff è mancata nell’agosto del 2016, ma in futuro il centro si estenderà oltre i confini della regione, fornendo un punto di interesse per gli amanti dell’artigianato, nonché una scuola di artigianato dotata di atelier e laboratori per apprendere le 22 arti del Kutch.

  • 22.000

    Il numero di donne provenienti da circa 120 villaggi che hanno potuto usufruire del sostegno dell’associazione Shrujan

  • 3.000-3.500

    Le artigiane che ogni anno lavorano con la fondazione Shrujan

  • 1.200

    Il numero di pannelli che illustrano i diversi stili di ricamo a mano eseguiti nella prima fase del progetto

Il programma

Rolex Awards for Enterprise

Scopri

Condividi questa pagina