Michel TerrasseUn modello per la salvaguardia degli avvoltoi

Data di pubblicazione: 1984icon-clockTempo di lettura: 0min 49s
icon-scroll-down

Alla metà del XX secolo, gli avvoltoi rischiavano l’estinzione nelle regioni montuose d’Europa, il loro habitat naturale per due milioni di anni. Michel Terrasse ha passato la maggior parte della sua vita a lavorare per cambiare il destino di questi uccelli.

ubicazioneFrancia

L’ultimo avvoltoio grifone è scomparso dalle Cévennes, nel sud della Francia, oltre 60 anni fa. Il suo cugino, l’avvoltoio nero europeo, è sparito dai cieli francesi un secolo prima. Un misto di paura e ignoranza aveva fatto di questi uccelli, ingiustamente stigmatizzati, un bersaglio per i cacciatori. Michel Terrasse ha lavorato per 35 anni per cercare di porre rimedio a questa situazione e riportare questi splendidi rapaci nel loro habitat naturale. Oggi il loro futuro è roseo: 2.000 avvoltoi di diverse specie visitano le Cévennes. Il lavoro di Terrasse ha ispirato altri ambientalisti, e il risultato è che la popolazione di avvoltoi grifone in Europa si aggira sulle 30.000 coppie.

Non posso fare a meno di farmi coinvolgere. Sono semplicemente ossessionato dalla salvaguardia degli animali nel loro habitat naturale, e in particolare dei rapaci.

Gli avvoltoi oggi sono protetti dalla legge e sono oggetto dell’interesse entusiastico di visitatori e abitanti della zona. Serviva la sensibilità e la perseveranza di ambientalisti come Terrasse per far sì che gli avvoltoi diventassero l’attrazione turistica principale della regione al confine fra il Parco nazionale delle Cévennes e il Parco naturale regionale dei Grands Causses.

I metodi di Terrasse e dei suoi colleghi sono presi a modello in tutto il mondo per riportare gli avvoltoi nei loro habitat naturali.

  • Circa 30.000 coppie

    Popolazione di grifoni in grado di riprodursi in Europa

  • 25.000 - 30.000

    Visitatori annuali del Centro per l’avvistamento degli avvoltoi sulle Cévennes

Il programma

Rolex Awards for Enterprise

Scopri