Olivier NsengimanaSalvare l’uccello portafortuna del Ruanda

Data di pubblicazione: 2014clockTempo di lettura: 50s
scroll-down

La turbolenta storia del Ruanda ha fatto sì che la tutela della fauna selvatica non fosse sempre una priorità, ma negli ultimi anni le cose sono cambiate e Olivier Nsengimana ha fatto parte di questo cambiamento, scegliendo come simbolo dei suoi sforzi un uccello emblematico.

ubicazioneRuanda

In Ruanda, la gru coronata grigia è simbolo di benessere e di longevità. Ma questo elegante uccello è in pericolo. L’aggraziata gru, contraddistinta da un ciuffo di piume dorate in cima alla testa e una macchia rosso fuoco sul collo, sta scomparendo a causa della distruzione del suo habitat e del fatto che è diventata un animale da compagnia molto ambito dalle élite del paese. Spesso si trovano esemplari nei giardini degli hotel e delle case di lusso.

È ora che facciamo qualcosa per risolvere i problemi del nostro paese. Se altri possono farlo, perché non io?

Il veterinario Olivier Nsengimana ha messo la gru coronata grigia al centro della sua missione, che è quella di ispirare le nuove generazioni di ruandesi a proteggere il patrimonio naturale del loro paese. Come parte della sua campagna di sensibilizzazione sull’importanza della salvaguardia delle gru, Nsengimana ha creato un database delle gru detenute illegalmente in Ruanda, nel quale a oggi sono stati registrati 216 animali; 98 di essi sono stati presi in carico da una struttura di riabilitazione nell’ambito di un percorso di reintroduzione in natura.

Fra le altre attività di cui si occupa, vi sono programmi di educazione rivolti alle scuole e iniziative per coinvolgere le comunità locali, fornendo loro occasioni di guadagno che non mettano a repentaglio gli animali. Al tempo stesso, Nsengimana sta lavorando in stretta collaborazione con il governo e facendo pressione affinché le gru e le altre specie a rischio vengano protette.

Di recente ha ricevuto le congratulazioni del principe William d’Inghilterra per essere uno dei tre finalisti dei Tusk Conservation Awards 2016, da lui patrocinati.

  • 50%-80%

    Tasso di diminuzione della popolazione mondiale di gru coronate grigie negli ultimi 45 anni

  • 300-500

    Numero stimato di gru coronate grigie selvatiche presenti in Ruanda

  • 216

    Gru detenute illegalmente censite da Nsengimana fino a oggi

Il programma

Rolex Awards for Enterprise

Scopri

Condividi questa pagina