Premiata di Merito Rolex Awards for Enterprise 2019

Emma Camp

La biologa marina ed esploratrice Emma Camp cerca i coralli più resistenti del mondo e li usa nella lotta per invertire la devastazione provocata dai cambiamenti climatici e dalle attività umane.

Grazie al suo lavoro di esplorazione di molteplici habitat corallini in tutto il mondo, la ricercatrice britannica ha individuato diversi luoghi in cui, nonostante condizioni acquatiche estreme e ostili, i coralli riescono a sopravvivere. Si tratta di coralli che vivono in acque calde, acide e con bassi livelli di ossigeno intorno alle mangrovie e appaiono resistenti a condizioni simili a quelle che l’uomo sta infliggendo alle barriere coralline nel mondo.

Secondo Camp, queste “zone di resilienza dei coralli” potrebbero essere la chiave per studiarne la sopravvivenza nonostante i cambiamenti climatici, nonché per ripopolare le barriere devastate da un clima caldo, acque sempre più acide e altri danni causati dall’uomo. “Occorre pensare fuori dagli schemi. Riavvicinarci alla natura per capire come sia sopravvissuta così a lungo nel tempo e servirci di questo sapere, da coniugare con innovazione e tecnologia, per cercare di preservare ciò che abbiamo”, aggiunge.

Milioni di persone in tutto il mondo, soprattutto tra i più poveri, dipendono essenzialmente dalle barriere coralline per sopravvivere.

Emma Camp

Camp, 32 anni, ha previsto di esplorare nuove zone di resilienza sulla Grande barriera corallina settentrionale – a Low Isles e Howick Island – e studiare lì i coralli, identificare i tratti principali coinvolti nella loro capacità di resilienza e, per la prima volta, provare a impiantarli nelle aree devastate dalla morte diffusa dei coralli.

Coinvolgerà scienziati amatoriali per monitorare come questi coralli sopravvivano e ripopolare le aree devastate. Con il tempo, spera di poter formare diversi attori locali e comunità di ecoturismo all’uso di tecniche innovative di ripristino dei coralli, con l’obiettivo di rimediare al danno causato dall’incuranza dell’uomo.