La formazione da RolexDare valore alla conoscenza

Data di pubblicazione: giugno 2020icon-clockTempo di lettura: 2m03s
icon-scroll-down
Poter disporre di personale altamente qualificato è indispensabile se si vogliono progettare e realizzare orologi di qualità; Rolex lo sa bene e, per questo, ha fatto della trasmissione delle conoscenze e della formazione una priorità. Nel 2018 il Marchio ha inaugurato il suo Centro di Formazione a Ginevra, concretizzando gli sforzi messi in campo per oltre trent’anni in questo settore.

La padronanza dei gesti, l’acquisizione e la condivisione delle conoscenze e la perpetua ricerca dell’eccellenza costituiscono i pilastri della formazione secondo Rolex. Da decenni, il Marchio sviluppa programmi e strumenti di formazione adatti a ogni professione presente in azienda e alla crescita professionale del proprio personale. Formazione iniziale, aggiornamenti e formazione sul luogo di lavoro, specializzazioni: queste importanti iniziative sono volte a permettere, in particolare, la trasmissione di un patrimonio immateriale fatto di gesti, di best practice e di conoscenze, che il Marchio custodisce e alimenta sin dalla sua fondazione.


Investendo nella formazione, Rolex mira a un triplice obiettivo: garantire a ogni “mestiere” il passaggio del testimone, formare le competenze internamente e continuare a tramandare questa cultura aziendale unica. Rolex offre le stesse opportunità di formazione a tutti i suoi collaboratori, che si trovino a Ginevra, presso la Sede mondiale del Marchio o i tre siti di produzione, o a Bienne, dove sono fabbricati i movimenti.

La cultura dell’apprendi­mento

Nel 1984 Rolex è la prima azienda nel settore dell’orologeria del cantone di Ginevra ad assumere apprendisti. Da allora, il Marchio con la corona ne ha formati centinaia. Gli apprendisti, di età e provenienze lavorative diverse, sono selezionati durante un rigoroso processo di reclutamento che permette di valutarne le capacità, non solo manuali, e le attitudini. Oggi sono oltre centosettanta gli adolescenti e i giovani adulti che, da Rolex, imparano uno dei quindici mestieri proposti, sotto forma di apprendistato, nella regione di Ginevra o a Bienne.

Nel 1984 Rolex è la prima azienda nel settore dell’orologeria del cantone di Ginevra ad assumere apprendisti.

La formazione dei futuri professionisti, in linea con il quadro normativo che disciplina questo tipo d’insegnamento molto diffuso in Svizzera, prevede periodi di pratica in azienda alternati a corsi teorici presso una scuola professionale pubblica. L’importanza che, secondo Rolex, questa duplice formazione riveste ha portato il Marchio a diventarne un protagonista attivo presso gli enti ufficiali preposti.

La formazione dei futuri professionisti prevede periodi di pratica in azienda alternati a corsi teorici.

Un luogo che guarda al futuro

Per offrire le migliori condizioni di formazione ai giovani apprendisti e ai propri collaboratori, il Marchio ha inaugurato nel settembre 2018 il Centro di Formazione Rolex di Ginevra. La struttura concentra in un unico luogo l’essenza del know‑how di Rolex in materia di diffusione della conoscenza. Il Centro di Formazione, progettato come una piattaforma di scambio aperta e modulabile, invita le generazioni a mescolarsi per ottimizzare la trasmissione del sapere e lo sviluppo delle competenze. E lo fa guardando al futuro e monitorando le evoluzioni non solo della tecnologia, ma anche della pedagogia, della sociologia, delle tecniche organizzative e del quadro legislativo. L’edificio è contemporaneo sia nel progetto sia nella disposizione interna, con 4.300 m2 suddivisi in una ventina di spazi dotati degli strumenti pedagogici più avanzati.

Il Centro di Formazione Rolex dispensa in permanenza corsi dedicati ai giovani apprendisti e moduli di formazione continua affinché i collaboratori scoprano la storia, la cultura aziendale e i valori di Rolex, e prendano confidenza con i prodotti del Marchio. In questo centro nevralgico sono dispensate anche tutte le formazioni sul luogo di lavoro, per acquisire e sviluppare le proprie competenze professionali o manageriali. Inoltre, sono previsti stage per gli studenti universitari. In totale, il Centro di Formazione vede passare ogni anno un centinaio di apprendisti, altrettanti stagisti e circa tremila collaboratori provenienti dai tre siti ginevrini.

L’uomo al centro

Hans Wilsdorf, fondatore di Rolex, aveva già colto, ai suoi tempi, l’importanza di circondarsi di collaboratori qualificati. Era anche convinto che il loro benessere avrebbe direttamente contribuito al successo dell’azienda. Questo spirito di apertura e questa capacità di mettere l’uomo al centro fanno ancor oggi parte della cultura aziendale di Rolex. E l’impegno concreto e significativo del Marchio a favore della formazione e dell’integrazione delle giovani generazioni nel mondo professionale ne è la prova tangibile.

Questo spirito di apertura e questa capacità di mettere l’uomo al centro fanno ancor oggi parte della cultura aziendale di Rolex.

Vedi tutti i progetti:

La nostra visione fondatrice

Perpetual

Scopri